+39 3383491482 / +39 3381881827 / +39 3394691784 info@petrafirenzuola.it

«Di questa sorte di pietre ce n’è una color d’azzurro, la quale è molto delicata e piacevole da lavorare e da vedere; e i paesani la domandano pietra serena»

Trattato della Scultura, 1565-1567 Benvenuto Cellini

 

Firenzuola può essere considerata la città della pietra serena. L’estrazione di questo materiale ha assunto un’importanza sempre maggiore durante i secoli, tanto da diventare una delle attività più importanti della cultura e dell’economia del posto. Ad oggi la quasi totalità della produzione di questa pietra proviene dalle cave di Firenzuola. La pietra serena di Firenzuola ha raggiunto la sua massima importanza andando oltre i confini del territorio per la realizzazione di opere architettoniche o artistiche.

La pietra serena, conosciuta anche come pietra sedimentaria, è un materiale molto versatile. Si caratterizza soprattutto per la sua lavorabilità adeguatezza ad ogni tipo di  lavoro. Può essere utilizzata sia per interni che per esterni perché la sua colorazione crea un gioco di luce armonico e allo stesso tempo fornisce un tono classico e pregiato.
In particolare la pietra serena di Firenzuola è tra le poche pietre che conserva una costanza cromatica data la purezza del materiale ma soprattutto dalla bassa contaminazione da altri elementi.
Il colore tipico della pietra serena di Firenzuola, che la differenzia dalle altre, è grigio-azzurrognolo. Le differenze tra la pietra serena di Firenzuola e una pietra proveniente da un altro posto possono essere quasi indistinguibili all’ occhio di una persona inesperta, ma ben riconoscibili da un punto di vista geologico e petrografico.

La Pietra Serena è il simbolo del Rinascimento Fiorentino. E’ stata utilizzata da personaggi illustri come Michelangelo o Brunelleschi per la realizzazione della cupola del Duomo di Firenze. In particolar modo Brunelleschi ha reso la pietra serena l’elemento protagonista della nuova architettura. Di conseguenza intorno al 1350 gli architetti e gli scultori iniziarono ad utilizzare la pietra serena di Firenzuola per realizzare le loro opere.

Questa tipologia di pietra è spesso impiegata per ristrutturazioni di edifici storici, per arredo urbano, per sculture.

(fonte: www.discovermugello.it)